Telefono a disco

Dimenticatoio:

Telefono a disco

L'invenzione del telefono si deve ad Antonio Meucci nel 1871, ma il telefono dotato di un disco per la formazione del numero, che ci è stato familiare fino a pochi anni fa, venne introdotto successivamente nel 1896, dopo l'invenzione del disco combinatore decimale, da parte di Keith e Erickson.


Curiosità

Il telefono a disco poteva essere bloccato con un lucchetto cilindrico che impediva al disco di girare per comporre i numeri. Per bypassare la protezione del lucchetto bisognava svitare la vite centrale del disco e ruotare, con molta attenzione il perno del disco stesso contando gli scatti del numeratore. Un altro sistema consisteva nell'abbassare ripetutamente e con ritmo costante uno dei tasti posti sulla forcella (la parte del telefono su cui si poggia la cornetta quando il telefono non viene utilizzato) per un numero di volte uguale alla cifra che si voleva comporre (per lo 0, bisogna abbassare dieci volte).



Se hai gradito questa pagina crea un link sul tuo blog o sul tuo sito copiando questo tag
Link html oppure Indirizzo url:
Personal tools
Messaggi (TagBoard)