Segnale Orario Rai

Dimenticatoio:

Segnale Orario Rai


Il segnale orario lo si poteva vedere durante il passaggio tra una trasmissione all'altra, quando si era in anticipo con i tempi di qualche minuto oppure prima del telegiornale. C'era lo sfondo azzurro e l'orologio bianco.

Il suono udito allo scoccare di ogni ora non era altro che una codifica binaria del segnale orario generato dallo IEN (istituto elettrotecnico nazionale) e diffuso dalla RAI.

Il suono del segnale orario è costituito da un codice di data suddiviso in due segmenti di informazione, generati in corrispondenza dei secondi 52 e 53 e da sei impulsi con i secondi 54, 55, 56, 57, 58, e 00. ( il famoso bip bip bip bip bip [pausa] bip ) La pausa identica appunto il 59esimo secondo prima dell'ora spaccata.

Il segnale orario viene tuttora letto da molti orologi radiocontrollati.



Informazioni aggiunte sito IEN


Adesso è possibile ascoltare il segnale orario su rai radio 1 e rai radio 3 prima dei gr (su radio1 quasi ogni ora). Invece per vederlo in tv bisogna aspettare che un tg abbia problemi tecnici e che lo mandino in onda.



Se hai gradito questa pagina crea un link sul tuo blog o sul tuo sito copiando questo tag
Link html oppure Indirizzo url:
Personal tools
Messaggi (TagBoard)