Nintendo World Cup

Dimenticatoio:

underconstruction.gif Questa voce è ancora in costruzione. Se puoi, registrati e contribuisci per completare e migliorare l'articolo.
Per visualizzare l'elenco completo delle voci in costruzione, vedi la relativa categoria Laboratorio.
Su Dimenticatoio siete voi i veri protagonisti del sito.

Nintendo World Cup era un videogioco per Game Boy e successivamente per NES.

Si poteva giocare con diverse squadre, tra cui Italia, Spagna, Giappone, Stati Uniti, Messico, Russia, Argentina, Germania e altre. Il gioco era particolare: il giocatore controllava solo il capitano che durante le azioni difensive ordinava ai compagni di effettuare una scivolata (poco efficace) o un tackle (molto più efficace poichè se effettuato 5 volte lasciava l'avversario a terra fino all'azione successiva), mentre nelle azioni offensive suggeriva ai compagni di passargli la palla o tirare verso la porta avversaria.

Ogni giocatore aveva un tipo di rovesciata particolare, con il pallone che si sdoppiava, procedeva a zig-zag o diventava ovale. La rovesciata poteva essere effettuata da qualsiasi punto del campo, ma solo per 5 volte per tempo. Era quasi sempre efficace. Esaurite le rovesciate si potevano eseguire i 5 supertiri: era sufficiente tirare verso la porta avversaria dopo aver eseguito un certo numero di passi.



Se hai gradito questa pagina crea un link sul tuo blog o sul tuo sito copiando questo tag
Link html oppure Indirizzo url:
Personal tools
Messaggi (TagBoard)