Leif Garrett e Miguel Bosè

Dimenticatoio:

underconstruction.gif Questa voce è ancora in costruzione. Se puoi, registrati e contribuisci per completare e migliorare l'articolo.
Per visualizzare l'elenco completo delle voci in costruzione, vedi la relativa categoria Laboratorio.
Su Dimenticatoio siete voi i veri protagonisti del sito.

Se vi capitano tra le mani qualche vecchio numero del MONELLO, BOYMusic,RagazzaIn,Dolly dell'anno 1980 senz'altro vi capiterà di imbattervi in questi 2idoli. E se del Miguelito qualcuno si ricorda (figlio di un torero spagnolo e dell'attrice italiana Lucia Bosè,probabilmente il primo,vero teen-idol che l'Italia abbia conosciuto,ragazzo d'oro del periodo disco-pop con pezzi come 'Anna' nel 78,'SuperSuperman' nel 79 e 'Olimpic Games' nel 1980) credo pochi abbiano ancora in mente il suo 'avversario' statunitense...Leif Per Novrik in arte LEIF GARRETT, nasce ad Hollywood nel 1961 ed è figlio di un cineoperatore e di un'attrice di secondo piano. La sua strada è quasi segnata tanto che inizia a recitare a 5 anni e a 15 è gia una star partecipando a vari telefilm in U.S.A. Nel 1976 prova ad incidere una canzoncina di prova,che suscita tanto interesse e curiosità da valergli un contratto nel 1977 con l'ettichetta Atlantic. A fine 77 il primo successo : "Surfin' Usa" la cover teen-pop della famosa canzone dei Beach Boys tratta dal primo 33 giri che porta il suo nome. Ma il 1978 è l'anno di espansione della disco-music grazie alla spinta de 'La Febbre Del Sabato Sera'. Leif, 17enne dall' aspetto angelico quanto tragrasgressivo sembra essere l'incarnazione dello spirito Disco applicato ad un teen-ager. Nell'ottobre '78 esce "I Was Made For Dancin'" dal secondo album 'Feel The Need' ed è successo internazionale che lo fa diventare una star della Disco. Dopo una fugace apparizione a 'Domenica in' introdotto da Renzo Arbore, Leif arriva in Italia nell'estate 1979 per quattro puntate del programma 'LaSberla' con Daniela Poggi. Oltre al suo bel aspetto trionfano le sue belle canzoni: oltre alla citate 'Nato per ballare' e 'Feel The Need' anche un'ottimo disco-rock chiamato 'New York City Nights'. Ma la concorrenza interna è spietatissimima; Miguel nel 79 è in cima alle Hit Parade con SuperSuperman dall'album 'Chicas'. Leif ritorna ancora in Italia ad inizio 1980,in Febbraio per partecipare al DiscoRing presentando l'ultimo 33giri 'Same Goes For You' (nel quale si notano la bella 'Memorize Your Number' e l'ipnotica "Moonlight Dancin'") ed esattamente un anno dopo,nel Febbraio 1981 dando addiritura la sigla al programma per ragazzi IL BARATTOLO con la sua 'I Am A Rebel'. Alcune scelte commerciali sbagliate,tra le quali quella di puntare insistentemene sul rock col quarto album "Can't explain",fanno sparire il bravo teen-idol americano che però ogni tanto ritorna. Infatti nel 1999 ha fatto una riuscita cover col gruppo Melvins di 'Smell Like Teen Spirit' dei Nirvana. Immagine:Boba79.jpg Immagine:Anna78Spain.jpg



Se hai gradito questa pagina crea un link sul tuo blog o sul tuo sito copiando questo tag
Link html oppure Indirizzo url:
Personal tools
Messaggi (TagBoard)