Jimmy il fenomeno

Dimenticatoio:

Jimmy il fenomeno, vero nome Luigi Origene Soffrano, attore comico, nato a Lucera (FG) il 7 agosto 1933.

E' un caso unico della cinematografia (non solo italiana).

Sebbene diventi, per così dire, famoso nei primi anni 70 con la commedia sexy all'italiana e tutta la trafila di film trash (ma è presente anche in pellicole con Totò e Aldo Fabrizi, di Ferdinando Di Leo e Salvatore Samperi), aveva già fatto la sua comparsa in innumerevoli film (si parla nell'ordine delle centinaia) in ruoli microscopici, spesso pochi secondi, già dalla fine degli anni 50 (girava voce che portasse fortuna...).

Interpreta vari ruoli nei film della Fenech, nei vari Pierino con Alvaro Vitali (di cui ha sempreparlato male) e compare pure in "Fantozzi" (è nella sequenza dei titoli di testa).

Jimmy interpreta sempre lo stesso ruolo, il suo personaggio da "scemo del villaggio", con la sua parlata foggiana quasi incomprensibile, l'agitazione perenne, l'espressione facciale assolutamente esilarante, gli occhi strabici e sempre vittima di schiaffi.

L'unica volta che ha avuto l'onore del nome in cartellone (nei panni di una suora!!!) è nella commedia di Mariano Laurenti: La Settimana Bianca (1980)

Nella metà degli anni 90 si trasferisce da Roma a Milano, dato che la "nomea" di porta fortuna s'è trasferita dal mondo del cinema a quella del calcio (lo si è trovato in Federcalcio praticamente tutti i giorni, per anni).

Mai sposatosi, è stato fidanzato due anni con l'attrice Isabella Biagini.

Da qualche anno, purtroppo, una grave malattia ha compromesso la sua capacità di camminare.

Ora soggiorna presso una casa di cura milanese.

Ha espresso il desiderio, una volta morto, di essere imbalsamato ed esposto al Victor Bar di Riccione.

Immagine:Jimmy2.jpg



Se hai gradito questa pagina crea un link sul tuo blog o sul tuo sito copiando questo tag
Link html oppure Indirizzo url:
Personal tools
Messaggi (TagBoard)