Il Clan di Charlie Chan

Dimenticatoio:

Ingrandisci

Charlie Chan è un infallibile detective cinese creato dallo scrittore Derr Biggers nel 1925, personaggio che ha avuto vita in romanzi, film e fumetti, approda infine in una serie animata americana The Amazing Chan and the Chan Clan in 16 episodi (dei mitici Hanna e Barbera) del 1972.

Chan, grande dispensatore di proverbi cinesi, opera principalmente a Honolulu (Hawaii), ed è aiutato nelle sue indagini dai suoi dieci figli (Henry, Alan, Stanley, Suzie, Mimi, Tom, Anne, Flip, Nancy e Scooter, a cui però si riferisce generalmente come “Figlio Numero Uno”, “Figlio Numero Due” ecc. seguendone l’ordine di nascita), ognuno dei quali ha una dote particolare che può tornare utile per trovare indizi importanti per la risoluzione delle indagini. Ovviamente Chan ha sempre sotto controllo la situazione, ed è colui che alla fine tira le conclusioni del caso.

Il Clan-Chan viaggia su un camper, che può trasformarsi in qualunque mezzo di trasporto al semplice tocco di un bottone.

I figli più grandi hanno costituito una band musicale che si esibisce in ogni episodio. Ultimo componente del clan il buffo cane Chu-chu.

Curiosità: tra le doppiatrici in lingua originale vi è anche l'attrice Jodie Foster.


Se hai gradito questa pagina crea un link sul tuo blog o sul tuo sito copiando questo tag
Link html oppure Indirizzo url:
Personal tools
Messaggi (TagBoard)