Gigi e Andrea

Dimenticatoio:

Gigi e Andrea
Luigi Sammarchi (Bologna, 1949) e Andrea Roncato (Bologna, 1947), in arte Gigi e Andrea, sono due attori comici. Esordiscono come molti altri colleghi del loro periodo nei cabaret (di Bologna nella fattispecie). Notati da un funzionario RAI, vengono segnalati a Sandra Mondaini che li porta nello spettacolo Io e la Befana, in onda nel 1977 su Rete Uno.

Dagli anni ottanta diverranno volti popolari principalmente in spettacoli televisivi tutti targati Fininvest, come ad esempio nel primo show prodotto da Canale 5 chiamato Hello Goggi (1981) che vede protagonista la Loretta nazionale.

Anche il cinema li vuole esordendo con un regista di un certo spessore come Flavio Mogherini nel film I camionisti (1982, anno in cui partecipano anche alla prima edizione di Premiatissima), ma è dal successivo Acapulco... prima spiaggia a sinistra di Sergio Martino (1983) che conoscono il vero successo. In questo film, tra l'altro, Andrea Roncato mette a punto il suo personaggio di ragazzone scapestrato sempre dietro alle donne che, però, lo lasciano in bianco. Per questo film il compositore Detto Mariano darà al duo il loro unico successo a 45 giri intitolato Ci do, che ci do, che ci do.... (dall'intercalare usato da Andrea per tutta la pellicola).

L'83 vede anche l'esordio "solista" di Andrea Roncato nel quarto capitolo fantozziano: Fantozzi subisce ancora, diretto da Neri Parenti, dove interpreta tale Loris Batacchioni (notare il cognome), un tale talmente affamato di donne che riesce a mettere incinta la mostruosa figlia di Fantozzi, Mariangela (interpretata da un uomo: Plinio Fernando).

Col successivo Se tutto va bene siamo rovinati (1984, anno in cui partecipano alla prima delle due edizioni di Risatissima), sempre del regista Sergio Martino, cercano una strada meno sguaiata, ma la naturale limitatezza espressiva del duo porta l'esperimento al fallimento sia artistico che economico.

Nello stesso anno, tuttavia, affiancano Lino Banfi nella commedia, ancora del regista Martino L'allenatore nel pallone dove loro interpretano due improvvisati impresari calcistici. Il 1985 li vede ancora nelle sale con Mezzo destro, mezzo sinistro, due calciatori senza pallone (di Sergio Martino), dove replicano i personaggi già interpretati nella pellicola precedente (in questo caso, però, sono due ex calciatori). Sempre nello stesso anno girano I pompieri che, però va definito più come un film corale dal momento che oltre a reincontrare Lino Banfi (e nel caso di Roncato, anche Parenti e Villaggio) avranno partner come Christian De Sica, Massimo Boldi (questi ultimi due al loro primo film insieme) e Ricky Tognazzi. Il film avrà un enorme successo.

Il 1986 li vede partecipare solo in televisione, sia nella seconda edizione del megashow di Canale 5 Grand Hotel (invero avevano partecipato anche alla precedente) dove affiancano un nutrito cast artistico tra cui due mostri sacri come Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, sia in un film tv (diretto dal regista che più di tutti li ha seguiti, Sergio Martino) chiamato Doppio misto, sia in una miniserie intitolata Don Tonino in cui Andrea Roncato interpretava il ruolo del titolo e Gigi Sammarchi un commissario amico d'infanzia del prete che, come un novello padre Brown, aiuta l'uomo di legge nella risoluzione dei casi. La serie, diretta da Ludovico Gasperini, avrà un discreto successo tanto da realizzarne una seconda stagione l'anno successivo. Anno in cui vede la coppia per l'ultima volta protagonista di un film, Il lupo di mare di Maurizio Lucidi. Come si evince dal titolo anche in questa pellicola (che ha come protagonista il solo Andrea Roncato) si ripropongono i clichè usati per le pellicole precedenti (purtroppo l'esperienza Don Tonino non aveva insegnato loro nulla). Ormai il barile era stato raschiato del tutto ed il film, che era stato pensato per Enrico Montesano, sarà un sonoro flop.

Ultima fatica cinematografica di coppia sarà il tristissimo film di Alberto Bevilacqua Tango blu (1987), tristissimo perchè sarà l'ultimo lavoro per Maurizio Merli (scomparso nel 1989) e per Franco Franchi (scomparso nel 1992). Allora, anche complice una distribuzione nulla (co-produceva la RAI), non venne visto da nessuno, mentre ora, gioco-forza, è ricercatissimo dagli intenditori.

Nello stesso anno Andrea Roncato è anche tra gli interpreti del film di Sergio Corbucci Rimini Rimini e di Ne parliamo Lunedì di Luciano Odorisio, dove interpreta un personaggio diverso dai soliti.

Da questo momento in poi Gigi sparirà dalle scene lasciando il campo al solo Andrea che apparirà in film di successo come Vacanze di Natale 1990 (1990), i due Anni 90 (1992/1993) ed il dramma erotico di minore successo Graffiante desiderio (1993 - Sergio Martino), nonchè svariate partecipazioni in programmi TV.

Nello stesso periodo Andrea purtroppo sarà coinvolto in un giro di droga e prostituzione, da cui ne uscirà umanamente e fisicamente distrutto (prenderà molti chili) pur essendone stato totalmente scagionato.

Dopo quasi vent'anni i due sono tornati insieme a teatro, a Cremona, nel luglio del 2006 nella messa in scena del Curculio di Plauto.



Se hai gradito questa pagina crea un link sul tuo blog o sul tuo sito copiando questo tag
Link html oppure Indirizzo url:
Personal tools
Messaggi (TagBoard)